Terrapiattista si lancia con un razzo, ma non dimostra che la Terra è piatta

Terrapiattista si lancia con un razzo, ma non dimostra che la Terra è piatta

L'obiettivo del lancio, sottolinea il team che ha organizzato il test, non è stato dimostrare la forma della Terra. Non è stato un esperimento scientifico, ma i terrapiattisti probabilmente torneranno sull'argomento

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Scienza e tecnologia
 

È successo davvero, e la storia di "Mad" Mike Hughes, il cui nomignolo è tutto un programma, sta circolando online su tutto il pianeta. Dopo mesi di preparazione, e dopo l'auto-proclamazione in "scienziato di razzi", Hughes si è lanciato verso elevate altitudini terrestri attraverso un razzo sponsorizzato da un movimento di terrapiattisti, riuscendo ad atterrare con le sue gambe sano e salvo. Il decollo è avvenuto lo scorso sabato senza troppi squilli di tromba all'interno del territorio di una piccola cittadina nel deserto del Mojave a poche centinaia di chilometri da Los Angeles.

Durante il volo il razzo ha superato di poco i 560 km/h secondo uno degli assistenti del falso scienziato, con il sessantunenne Hughes (in realtà un autista di limousine) che ha raggiunto circa 570 metri d'altezza. Non tantissimi, e non sufficienti per rendersi conto della reale forma del pianeta. Per l'atterraggio sono stati impiegati due paracaduti in rapida successione per via della velocità di discesa troppo elevata. Hughes e il razzo sono atterrati intatti e, una volta a terra, lo scienziato ha ammesso che l'obiettivo non era dimostrare le teorie sulla Terra piatta.

L'esperimento in sé era il traguardo da raggiungere: Hughes ha infatti dichiarato di essere "sollevato" di aver portato a termine il test dopo una serie di problematiche insorte negli scorsi mesi. Il decollo era infatti previsto per la fine del 2017, tuttavia i piani del sessantunesse sono subito sfumati per una serie di circostanze, alcune burocratiche con la giurisdizione locale, riscontrate prima di partire. A Hughes mancava la documentazione per ricevere i permessi per il decollo, e ha così deciso di spostare il sito di lancio per rendere il tutto possibile.

Gli obiettivi iniziali erano certamente più ambiziosi, visto che il terrapiattista avrebbe dovuto raggiungere gli 800 km/h durante il volo. Nonostante non sia successo, Hughes è riuscito a raggiungere l'altezza desiderata prima di tornare con i piedi per terra. La missione è stata sponsorizzata da un gruppo di ricerca per la Terra Piatta, come si può notare sui messaggi presenti sul razzo, ma Hughes ha furbamente dichiarato che l'esperimento non è stato di tipo scientifico e non voleva dimostrare la reale forma della Terra.

Ad un'altitudine così limitata la curvatura della Terra non può essere in alcun modo visibile, ma Hughes non si fermerà qui. I suoi piani definitivi sono ben più ambiziosi: lo "scienziato" vuole portarsi ad un'altitudine di oltre 100 chilometri dal livello del mare attraverso un pallone aerostatico che porterà lui e il suo razzo ad altezze elevate, dove avverrà l'accensione dei motori. A quel punto i terrapiattisti potranno finalmente dirci la "verità", ma siamo sicuri che si inventeranno qualcos'altro per confermare le strampalate teorie alla base del loro movimento.

Alla faccia di millenni di scoperte scientifiche!

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thedoctor196827 Marzo 2018, 15:05 #1
i soldi abbinati ad una ignoranza abissale generano mostri!
cignox127 Marzo 2018, 15:08 #2
Beh, visto che considero il terrapiattismo come una stravaganza tipicamente americana a cui la stampa (e non solo) dá decisamente piú credito di quanto sarebbe lecito, non commenteró questa cosa in modo negativo, ma tutt'altro: i miei complimenti allo spirito di iniziativa di quest'uomo, che per quest'esperimento ha mostrato un coraggio e un ingegno non molto diversi da tanti altri personaggi che invece osanniamo.
Gli auguro di riuscire a raggiungere le alterzze che si é prefissato, anche se temo che si fará ammazzare....
DevilsAdvocate27 Marzo 2018, 15:12 #3
Ma prendere un aereo, visto che arrivano spesso sopra quota 5000 metri??!?
Mechano27 Marzo 2018, 15:14 #4

Divertente

Oddio si è divertito.
Indipendentemente dalla causa della terra piatta a questo signore non mancano le palle e l'inventiva.
Anche perché anche fosse 1 km su un razzo artigianale ci vuole coraggio...

Poi per me se la terra fosse piatta o rotonda non è cambierebbe tanto sul senso della vita e la ricerca della felicità.
marcram27 Marzo 2018, 15:17 #5
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Ma prendere un aereo, visto che arrivano spesso sopra quota 5000 metri??!?


Eh, ma se è stato un test per poi passare i 100km...
the_joe27 Marzo 2018, 15:18 #6
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Ma prendere un aereo, visto che arrivano spesso sopra quota 5000 metri??!?


Credo che sia una questione di fiducia, non conosco a fondo le teorie dei terrapiattisti, ma alla base c'è una sorta di grande inganno perpetrato da potenti lobbies che coinvolgono tutto il mondo nel far credere che la terra sia sferica quindi anche le altezze comunicate per i voli (che comunque arrivano anche a 14.000mt) possono essere parte dell'inganno.
ZetaGemini27 Marzo 2018, 15:32 #7
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Ma prendere un aereo, visto che arrivano spesso sopra quota 5000 metri??!?


eh no gombloddo perchè in realtà non sono finestrini sugli aerei ma monitor che diffondono immagini falZe della terra
nickname8827 Marzo 2018, 15:36 #8
Basta proseguire dritti per la stessa direzione, o con un mezzo o a piedi è indifferente, serve solo una bussola. Se ad un certo punto tornerà nella stessa località di partenza allora la terra è piatta.

Oppure partendo da località asiatiche come Giappone o Australia, parti in direzione Ovest, se alla fine ti ritroverai nella east cost del nuovo continente ....
Cfranco27 Marzo 2018, 15:47 #9
Originariamente inviato da: the_joe
Credo che sia una questione di fiducia, non conosco a fondo le teorie dei terrapiattisti, ma alla base c'è una sorta di grande inganno perpetrato da potenti lobbies che coinvolgono tutto il mondo nel far credere che la terra sia sferica quindi anche le altezze comunicate per i voli (che comunque arrivano anche a 14.000mt) possono essere parte dell'inganno.


Diciamo che possiamo trovare grossomodo 3 categorie
1 - I troll
2 - Complottisti convinti
3 - Quelli che mangiano con i soldi dei (2)

Qualsiasi prova tu porti il gruppo (1) farà finta che non esista per continuare a trollare, il gruppo (3) dirà che non conta niente per continuare a far soldi, il gruppo (2) resterà convinto che è tutta un complotto e che la prova è falsa.

Questo vale per un po' tutte le teorie del complotto, cambiano magari le percentuali con i troll che tra i terrapiattisti sono la maggioranza ma non sono poi così tanti tra gli antivax, mentre quelli che approfittano dei polli per far soldi sono di solito pochi ma molto agguerriti (d' altra parte si devono far pagare le bollette dal parco buoi).
medicina27 Marzo 2018, 15:53 #10
Io non ci credo.

I terrapiattisti non esistono.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^