Una Tesla su tetto: ecco le nuove tegole solari SolarRoof, oltre al nuovo Powerwall 2

Una Tesla su tetto: ecco le nuove tegole solari SolarRoof, oltre al nuovo Powerwall 2

Elon Musk ha annunciato la realizzazione di tegole solari, con un'efficienza paragonabile a quella dei moderni pannelli ma senza impatto estetico o difficoltà di installazione. Oltre a questo è stato presentato Powerwall 2, con capacità doppia rispetto al predecessore.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:59 nel canale Scienza e tecnologia
Tesla
 

Tesla è senza dubbio un marchio "cool", così come il suo patron Elon Musk può essere considerato un personaggio dal grande carisma, ritenuto dagli appassionati un vero guru dell'innovazione. Il biglietto da visita con il quale Tesla si presenta al grande pubblico è sicuramente quello delle proprie auto elettriche supersportive, rese più "abbordabili" nel prezzo dalla recente Model 3.

L'acquisizione di SolarCity da parte di Tesla è stata una mossa fortemente voluta da Elon Musk, al fine di entrare a modo suo nel mondo dei pannelli solari per uso domestico e industriale, andando ad acquisire le conoscenze necessarie per puntare dritto verso un mondo a propulsione elettrica sostenibile laddove possibile.

Ecco quindi l'annuncio di SolarRoof, di fatto delle tegole solari che si offrono come alternativa ai classici pannelli fotovoltaici da montare sul tetto degli edifici. Ce ne danno notizia diverse fonti online, fra cui Hothardware. Un'idea non nuova, certo, ma che si concretizzerà presto vista la pragmaticità del personaggio già mostrata più volte in passato. L'idea è semplice: al posto delle tegole normali, basterà montare quelle SolarRoof (letteralmente tetto solare) per raggiungere un'efficienza molto elevata, pari al 98% rispetto a quella dei normali pannelli.

Di fatto quindi la produzione di energia elettrica fornita dal sole è identica a quella dei pannelli più recenti, senza lo svantaggio estetico o la necessità di intervenire con sovrastrutture posticce. Ideali sicuramente per clienti facoltosi che costruiranno case ex novo, ma tutto è integrabile anche in strutture esistenti.

Dobbiamo rendere i pannelli solari belli e accattivanti come abbiamo saputo fare con le automobili”, ha affermato Elon Musk, “devono essere belli, abbordabili nel prezzo e facilmente adottabili. Fatto questo, perché dovremmo prendere un'altra direzione?”.

Certo, molto si può discutere su "abbordabili", sottointendendo il prezzo. Se è vero che l'auto elettrica Tesla Model 3 costa meno della metà delle altre in listino e si offre a un pubblico sicuramente più vasto, sono comunque molti i soldi da sborsare. Ma si tratta di un passo comunque importante; ci penserà l'evoluzione tecnologica e la maggiore diffusione di queste tecnologie a far abbassare i prezzi nel tempo.

Cosa sappiamo in più di queste tegole solari? Ce ne saranno di quattro tipi, con finiture diverse (nell'ordine in cui le vedete sopra): Tuscan Glass Tile, Slate Glass Tile, Textured Glass Tile e Smooth Glass Tile. Davvero niente male. Se vi state chiedendo come possono essere efficienti tegole solari apparentemente ruvide, opache e del tutto simili a quelle in cotto, siete in buona compagnia. Eppure Elon Musk ha dichiarato che tutto questo non è un problema, poiché l'efficienza è identica per tutti i modelli. Per ora crediamogli sulla parola.

A margine di questo annuncio, l'altra novità è costituita da Powerwall 2, seconda generazione di accumulatori da casa e azienda in grado di immagazzinare energia da utilizzare in seguito. La capacità è ora di 14 kWh, doppia rispetto alla precedente generazione, venduti a prezzi simili, 5500,00 Dollari USA più un migliaio di installazione. Nessuna indicazione di prezzo per le nuove tegole solari. Ne sapremo presto di più.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devilred31 Ottobre 2016, 10:20 #1
beh! non mi sembra male come idea, se scende il prezzo e sale l'efficienza troveranno sicuramente acquirenti. il problema e' che stanno sul mercato turbine eoliche di basse dimensioni e che ti fanno anche 3kw/h a meno di 3500€, richiedono meno spazio,funzionano anche di notte e temo proprio sia una cagata pazzesca installarle.
emanuele8331 Ottobre 2016, 10:22 #2
Non pensavo di arrivar a citare Trump:

“Dobbiamo rendere i pannelli solari belli e accattivanti come abbiamo saputo fare con le automobili”, ha affermato Elon Musk, “devono essere belli, abbordabili nel prezzo e facilmente adottabili. Fatto questo, perché dovremmo prendere un'altra direzione?”.


WRONG!
Link ad immagine (click per visualizzarla)

i pannelli solari devono essere installati bene per rendere il loro EPBW sostenibile. le srutture posticce servono epr aumentare l'efficienza del sistema; se metti i pannelli male non rientri della spesa in CO2 che hai sostenuto per produrli. tegole di questo tipo rischiano di creare piú inquinamento di quello che evitano. assurdo mettere tegole ad inclinazioni sbagliate, in parti del tetto in ombra per la maggior parte del giorno o colorarle di un colore non ottimizzato all'assorbimento della radiazione solare (per non parlare delle textured o le slate...) americanata degna di chi pensa al profitto e non alla ottimizzazione. come le power walls al litio. assurde in ambienti urbani dove le case sono tutte giá raggiunte dalla fornitura elettrica puntando solo a vendere tecnologia che a tesla fa comodo perché derivata dalle sue auto di serie. produrre e smaltire una power wall al litio costa tantissimo in termini di CO2. E non si parla di sostituire un motore a combustione interna con un sistema batteria + motore elettrico, ma di introdurre in ambiente urbano sistemi di stoccaggio di energia che non servono assolutamente a nulla, che si degradano nel tempo e che non portano benefici a meno che non siano tutti connessi ad una smartgrid per la gestione dei flussi di energia.
Cappej31 Ottobre 2016, 10:28 #3
Domanda per i più esperti:

Un'utenza "normale" è di 3kWatt giusto? questo significa che a batteria completamente carica, potrebbe dare autonomia al mio appartamento con utenze attive al massimo (3kWatt) per circa 4 ore?
emanuele8331 Ottobre 2016, 10:34 #4
Originariamente inviato da: Cappej
Domanda per i più esperti:

Un'utenza "normale" è di 3kWatt giusto? questo significa che a batteria completamente carica, potrebbe dare autonomia al mio appartamento con utenze attive al massimo (3kWatt) per circa 4 ore?


Piú o meno. Utenza nromale monofase in Italia limitata a 3.3kwh: significa che se fosse completamente carica in teoria dura circa 3 ore. in full load
Cappej31 Ottobre 2016, 10:35 #5
Originariamente inviato da: emanuele83
Non pensavo di arrivar a citare Trump:



WRONG!
Link ad immagine (click per visualizzarla)

i pannelli solari devono essere installati bene per rendere il loro EPBW sostenibile. le srutture posticce servono epr aumentare l'efficienza del sistema; se metti i pannelli male non rientri della spesa in CO2 che hai sostenuto per produrli. tegole di questo tipo rischiano di creare piú inquinamento di quello che evitano. assurdo mettere tegole ad inclinazioni sbagliate, in parti del tetto in ombra per la maggior parte del giorno o colorarle di un colore non ottimizzato all'assorbimento della radiazione solare (per non parlare delle textured o le slate...) americanata degna di chi pensa al profitto e non alla ottimizzazione. come le power walls al litio. assurde in ambienti urbani dove le case sono tutte giá raggiunte dalla fornitura elettrica puntando solo a vendere tecnologia che a tesla fa comodo perché derivata dalle sue auto di serie. produrre e smaltire una power wall al litio costa tantissimo in termini di CO2. E non si parla di sostituire un motore a combustione interna con un sistema batteria + motore elettrico, ma di introdurre in ambiente urbano sistemi di stoccaggio di energia che non servono assolutamente a nulla, che si degradano nel tempo e che non portano benefici a meno che non siano tutti connessi ad una smartgrid per la gestione dei flussi di energia.


Credo che il concetto di costruzione americana sia diverso da quella americana e comunque dipende sempre da zona a zona. Se hai la casa in solitaria in mezzo alla campagna con i tuoi terreni in torno, sarà difficile ci sia qualcosa che ti faccia ombra, quindi anche l'intero tetto potrebbe produrre una buona quantità di corrente anche nelle parti non direttamente esposte.
Di sicuro in città tutto cambia, molto meglio i pannelli solari a vetro... Un grattacielo interamente ricoperto di vetri fotosensibili potrebbe davvero essere interessante. IMHO
RaZoR9331 Ottobre 2016, 10:44 #6
Se vi state chiedendo come possono essere efficienti tegole solari apparentemente ruvide, opache e del tutto simili a quelle in cotto, siete in buona compagnia.


Forse perché sono interamente in vetro con trasparenza massima a 90° e opacità che aumenta progressivamente al ridursi dell'angolo di visione? Sforzatevi un attimo con le news.

Originariamente inviato da: Cappej
Domanda per i più esperti:

Un'utenza "normale" è di 3kWatt giusto? questo significa che a batteria completamente carica, potrebbe dare autonomia al mio appartamento con utenze attive al massimo (3kWatt) per circa 4 ore?


A quanto pare negli USA l'utenza standard è più vicina ai 6kW che ai 3.
emanuele8331 Ottobre 2016, 10:45 #7
Originariamente inviato da: Cappej
Credo che il concetto di costruzione americana sia diverso da quella americana e comunque dipende sempre da zona a zona. Se hai la casa in solitaria in mezzo alla campagna con i tuoi terreni in torno, sarà difficile ci sia qualcosa che ti faccia ombra, quindi anche l'intero tetto potrebbe produrre una buona quantità di corrente anche nelle parti non direttamente esposte.
Di sicuro in città tutto cambia, molto meglio i pannelli solari a vetro... Un grattacielo interamente ricoperto di vetri fotosensibili potrebbe davvero essere interessante. IMHO


inambienti isolati il solare fotovoltaico é la salvezza e anche la tesla power wall ha enorme senso.

ma riguardo ai grattacieli no, questo é esattamente l'opposto di quello che andrebbe fatto per diminuire la co2 emessa in atmosfera. il pannello ha efficienze basse, nell'ordine del 20%. per produrlo serve un forno che produc e Co2. l'energy payback time é il tempo che impiega il pannello a produrre l'energia che é stata usata per produrlo, installarlo e trasportarlo ( al quale occorre aggiungere quella dell'elettronica) EPBT seve essere positivo se no produci piú anidride carbonica di quella che risparmi. capisci che se il pannello solare non é messo in posizione ottimale o messo in omkbra il suo EPBV aumenta a dismisura. per questo il pannello va messo orientato a sud con una inclinazione appropriata. i pannelli migliori sono quelli montati su slitte che variano la loro inclinazione in base alla posizione del sole (come un girasole). in questo modo si salva il pianeta (o almeno dci si prova) tutto il resto é mera speculazione capitalistica (Tesla)
leallo31 Ottobre 2016, 10:53 #8
Solito commento superficiale e saccente,
primo- chi ti dice che tutte le tegole che monti debbano essere realmente "solari", nei punti in cui non ha senso potrebbero essere solo simili, in ogni caso avresti una superficie disponibile molto superiore.
secondo- la rete di distribuzione che dai per scontata, ha dei costi in tutti i sensi non indifferenti.
terzo- se hai una macchina elettrica hai anche la necessità di avere una potenza alettrica installata che crea ulteriori costi in tassazione, ma ancora piè importante esiste un potenziale problema di saturazione nel caso di diffuzione sostenuta di mezzi elettrici, ovvero immagina che tutti abbiano una macchina elettrica e la mettano in carica a Milano di notte, e poi chiediti come reggerà l infrastruttura ad una tale domanda.
Quindi per farla breve,e credimi potrei andare avanti ancora per un bel po, avere un sistema di accumulo simili a quello installato sul tuo mezzo di trasporto permette oltre alla soluzione autarchica con tutti i suoi vantaggi,(ti stacchi dalla rete, ciao ciao tasse) una soluzione logica per una ricarica veloce del tuo mezzo di trasporto, infattibile attualmente con altre soluzioni, tenendo conto comunque che lo sviluppo tecnologico porterà inevitabilmente a soluzioni di stoccaggio piè sostenibili risolvendo il problema del costo ambientale di produzione.
Ma aimè ci son sempre sti geni che non vedono piè in là del loro naso, ma son convinti di aver tutte le risposte...
azi_muth31 Ottobre 2016, 10:56 #9
Originariamente inviato da: devilred
beh! non mi sembra male come idea, se scende il prezzo e sale l'efficienza e con un buon prezzo troveranno sicuramente acquirenti. il problema e' che stanno sul mercato turbine eoliche di basse dimensioni e che ti fanno anche 3kw/h a meno di 3500€, richiedono meno spazio,funzionano anche di notte e temo proprio sia una cagata pazzesca installarle.


Se vivessimo tutti a Pantelleria Cagliari o Trieste...forse...
RaZoR9331 Ottobre 2016, 10:58 #10
Originariamente inviato da: leallo
Solito commento superficiale e saccente,
primo- chi ti dice che tutte le tegole che monti debbano essere realmente "solari", nei punti in cui non ha senso potrebbero essere solo simili, in ogni caso avresti una superficie disponibile molto superiore.
secondo- la rete di distribuzione che dai per scontata, ha dei costi in tutti i sensi non indifferenti.
terzo- se hai una macchina elettrica hai anche la necessità di avere una potenza alettrica installata che crea ulteriori costi in tassazione, ma ancora piè importante esiste un potenziale problema di saturazione nel caso di diffuzione sostenuta di mezzi elettrici, ovvero immagina che tutti abbiano una macchina elettrica e la mettano in carica a Milano di notte, e poi chiediti come reggerà l infrastruttura ad una tale domanda.
Quindi per farla breve,e credimi potrei andare avanti ancora per un bel po, avere un sistema di accumulo simili a quello installato sul tuo mezzo di trasporto permette oltre alla soluzione autarchica con tutti i suoi vantaggi,(ti stacchi dalla rete, ciao ciao tasse) una soluzione logica per una ricarica veloce del tuo mezzo di trasporto, infattibile attualmente con altre soluzioni, tenendo conto comunque che lo sviluppo tecnologico porterà inevitabilmente a soluzioni di stoccaggio piè sostenibili risolvendo il problema del costo ambientale di produzione.
Ma aimè ci son sempre sti geni che non vedono piè in là del loro naso, ma son convinti di aver tutte le risposte...
Infatti è assolutamente così. La versione "toscana", ad esempio, alterna tegole con celle e tegole senza in puro vetro. Ovviamente non è necessario usare celle in ogni singolo elemento del tetto; l'unica cosa che conta è che esteticamente non ci siano differenze percepibili.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^