24 cores e 48 threads per la CPU Intel Xeon E7-8894 v4

24 cores e 48 threads per la CPU Intel Xeon E7-8894 v4

Con il nuovo modello Xeon E7-8894 v4 Intel offre un elevato numero di core per ogni processore, mantenendo elevate frequenze di clock. Il prezzo è allineato, tutt'altro che popolare

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 07:49 nel canale Server e Workstation
IntelXeon
 

Con la nuova CPU Xeon E7-8894 v4 Intel mette a disposizione un processore dotato al proprio interno di ben 24 core, con frequenza di clock di 2,4 GHz e un dato di boost clock che raggiunge un picco massimo di 3,4 GHz. Tutto questo abbinato ovviamente a tecnologia HyperThreading, grazie alla quale ogni processore può gestire sino a un massimo di 48 threads in parallelo.

Questo nuovo processore è ovviamente stato sviluppato per l'utilizzo in sistemi server: da questo il valore di TDP di 165 Watt, un dato molto alto considerando quello delle CPU adottate in sistemi server ma compatibile con la costruzione tipica dei sistemi server di fascia più alta. 

Il controller memoria integrato permette di gestire sino ad un massimo di 24 TeraBytes di memoria, utilizzando 8 di questi processori in un singolo sistema. Tale quantitativo ben si adatta ad alcuni ambiti applicativi di sempre più frequente utilizzo nei datacenter, quali ad esempio le elaborazioni in memory che richiedono quanta più memoria di sistema sia possibile.

Questo processore rappresenta al momento attuale un'offerta unica nella gamma di CPU Intel per sistemi di fascia enterprise. Da questo ne deriva un listino tutt'altro che popolare, pari a 8.898 dollari USA a CPU tasse escluse secondo il listino ufficiale dell'azienda americana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucusta10 Febbraio 2017, 08:55 #1
non vedo l'ora di averlo nel portatile!
(cosi' mi son dato almeno altri 20 anni di vita).
csavoi10 Febbraio 2017, 09:24 #2

Bello...

.. e si anche per me 20 anni (per mettere da parte i soldi per comprarlo) :-)
Rubberick10 Febbraio 2017, 10:13 #3
Premesso che mi fa piacere esistano e che ne rilascino anche un domani a 48 e 96 core nativi ma..

Quale è il daily use di un processore del genere?

- per software di multimedia ce ne sono vari tra i più commerciali che essendo tarati su macchine apple si e no non si spingono ad un vero uso multicore oltre i 4 al massimo 8 threads.. aka gli algoritmi sono fatti da cani e il grado di parallelismo raggiunto quasi sempre è basso

- come cluster per super computers direi di no perchè scelgono vari serie 5 e li mettono in parallelo, essendo molto + economici da replicare

- server di varia natura penso si preferisca andare di cpu con parecchi core ma a basso consumo e frequenza

Li si usa per virtualizzazione spinta? Mi viene in mente questo..
Marko#8810 Febbraio 2017, 10:27 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
Premesso che mi fa piacere esistano e che ne rilascino anche un domani a 48 e 96 core nativi ma..

Quale è il daily use di un processore del genere?

- per software di multimedia ce ne sono vari tra i più commerciali che essendo tarati su macchine apple si e no non si spingono ad un vero uso multicore oltre i 4 al massimo 8 threads.. aka gli algoritmi sono fatti da cani e il grado di parallelismo raggiunto quasi sempre è basso

- come cluster per super computers direi di no perchè scelgono vari serie 5 e li mettono in parallelo, essendo molto + economici da replicare

- server di varia natura penso si preferisca andare di cpu con parecchi core ma a basso consumo e frequenza

Li si usa per virtualizzazione spinta? Mi viene in mente questo..


Link ad immagine (click per visualizzarla)
Rubberick10 Febbraio 2017, 10:34 #5
da un pò non lo sentivo.. ma dai seriamente parlando?
Ork10 Febbraio 2017, 10:43 #6
Originariamente inviato da: Rubberick
da un pò non lo sentivo.. ma dai seriamente parlando?


con quella gestione di memoria, penso per la virtualizzazione nei datacenter. Però non sono così pratico da sapere quello che dico.
H.D. Lion10 Febbraio 2017, 10:52 #7
20 anni di vita..con Equitalia che bussa tutti giorni alla porta.. che vita è?
coschizza10 Febbraio 2017, 10:53 #8
Originariamente inviato da: Rubberick
Quale è il daily use di un processore del genere?


nessuno di quelle da te elencati, questi sono la serie E7 che ò l'unica ad avere caratteristiche RAS (Reliability, Availability and Serviceability) quindi va a sostituire i server itanium intel nei server mission critical dove nessuna atro xeon potrebbe entrare. Le alternative a questa cpu sono solo cpu IBM o SPARC.

Giuto per capirsi su un sistema E7 si puo arrivare a sostituire una cpu o banche di memoria senza che il sistema si perda nemmeno una transazione o si debba riavviare. Inoltre se la cpu esegue un calcolo sbagliato è in grado di accorgesene e corregerlo cosa che non è presente in nessuna altra cpu intel xeon ma solo nella serie itanium (in prossima peensione).
Marko#8810 Febbraio 2017, 10:58 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
da un pò non lo sentivo.. ma dai seriamente parlando?


Ah, seriamente non saprei... faccio fatica a vedere sfruttato il mio 4790K.
Rubberick10 Febbraio 2017, 12:00 #10
Originariamente inviato da: coschizza
nessuno di quelle da te elencati, questi sono la serie E7 che ò l'unica ad avere caratteristiche RAS (Reliability, Availability and Serviceability) quindi va a sostituire i server itanium intel nei server mission critical dove nessuna atro xeon potrebbe entrare. Le alternative a questa cpu sono solo cpu IBM o SPARC.

Giuto per capirsi su un sistema E7 si puo arrivare a sostituire una cpu o banche di memoria senza che il sistema si perda nemmeno una transazione o si debba riavviare. Inoltre se la cpu esegue un calcolo sbagliato è in grado di accorgesene e corregerlo cosa che non è presente in nessuna altra cpu intel xeon ma solo nella serie itanium (in prossima peensione).

Ok ma esempi di applicazioni mission critical di cui parli?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^