AMD Epyc: il debutto è per il 20 Giugno

AMD Epyc: il debutto è per il 20 Giugno

AMD conferma il lancio ufficiale dei primi processori basati su architettura Zen, destinati all'utilizzo in sistemi server a 1 oppure a 2 socket: sino a 32 cores per ogni processore

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:41 nel canale Server e Workstation
AMDEPYC
 

E' stato in occasione del proprio Financial Analyst Day di alcune settimane fa che AMD ha ufficialmente annunciato i processori Epyc, nome scelto per identificare le prime proposte dell'azienda americana basate su architettura Zen e destinate all'utilizzo in sistemi server a singolo e a doppio socket.

amd_computex_epyc_2.jpg (35943 bytes)

Lisa Su, CEO dell'azienda americana, ha confermato quest'oggi in occasione della conferenza stampa ufficiale del Computex 2017 di Taipei che vedremo al debutto questi processori a partire dal prossimo 20 giugno. E' ipotizzabile che AMD possa organizzare un evento specifico per il debutto di queste CPU coinvolgendo i partner produttori di sistemi server, ma per il momento non abbiamo informazioni specifiche a riguardo.

amd_computex_epyc_1.jpg (59200 bytes)

Il debutto di questi processori riveste notevole importanza per AMD, chiamata a ritornare ad una quota di mercato nel settore dei server che sia interessante. I processori Epyc verranno proposti in differenti declinazioni, con quella top di gamma dotata al proprio interno di ben 32 cores e capace di gestire sino a 64 threads in parallelo. Un processore di questo tipo è stato ottenuto affiancando sullo stesso package 4 distinti die di processore con architettura Zen, per un totale di 128 linee PCI Express a disposizione del sistema e controller memoria a 8 canali DDR4.

Ricordiamo come i processori Epyc rappresentino il primo passaggio di AMD per un importante ritorno nel settore delle soluzioni professionali per datacenter. L'azienda ha già anticipato una interessante roadmap di sviluppo futuro per queste soluzioni dedicate ai datacenter, con le proposte Rome e Milan attese per i prossimi anni delle quali abbiamo parlato in questa notizia. Il nome in codice adottato per le prime proposte Epyc è stato quello di Naples, a confermare la scelta di 3 città italiane quale riferimento interno per lo sviluppo di questo progetto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick31 Maggio 2017, 09:46 #1
Ah ok quindi hanno chiamato così le soluzioni Naples.. pensavo fossero già in commercio..

E' folle l'idea di farsi una workstation con un procio del genere come prezzi o è roba abbordabile ? I 64 threads mi intrigano..
Max_R31 Maggio 2017, 09:55 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
Ah ok quindi hanno chiamato così le soluzioni Naples.. pensavo fossero già in commercio..

E' folle l'idea di farsi una workstation con un procio del genere come prezzi o è roba abbordabile ? I 64 threads mi intrigano..

Mi sa che è presto per saperlo, però è immaginabile che in rapporto alla concorrenza vorranno rendere il loro prodotto molto competitivo.
riuzasan31 Maggio 2017, 10:33 #3
Per le workstation non sono questi i processori adatti. Per quelli c'è TreadRipper. Naples avrà un architettura più datacenter oriented con frequenze più tranquille, memorie con parità, MB da rack etc etc
[A]okyZ31 Maggio 2017, 10:39 #4
In merito all'uso di treadripper in una workstation grafica con vega ...

https://www.youtube.com/watch?v=6C1JXG1i8zw

dal minuto 3:00 è davvero interessante.

Speriamo nei prezzi
Micene.131 Maggio 2017, 12:47 #5
ma io comprerei na ventina de ste cpu solo perche c hanno messo le citta italiane

amd for ever
Mparlav31 Maggio 2017, 15:03 #6
Originariamente inviato da: Micene.1
ma io comprerei na ventina de ste cpu solo perche c hanno messo le citta italiane

amd for ever


Se ne compri un bancale da 1000 con destinazione Napoli, Amd ti fa' lo sconto

Ma anche con quello, sono mazzate
george_p31 Maggio 2017, 15:12 #7
Originariamente inviato da: riuzasan
Per le workstation non sono questi i processori adatti. Per quelli c'è TreadRipper. Naples avrà un architettura più datacenter oriented con frequenze più tranquille, memorie con parità, MB da rack etc etc


Questo è un pò inesatto, Naples/Epic nascono quanto per server di datacenter quanto per workstation grafiche a 360° e questo vale per gli Xeon quanto per i precedenti opteron a partire, questi ultimi, dai primissimi amd del 2003.

Threadripper semmai è una cpu per workstation grafiche settore desktop.
Anni fa amd aveva creato una versione Opteron single socket per sistemi desktop che, se non ricordo male non prevedeva memorie ECC.

Oggi, (ma in realtà da una decina di anni quasi) con il numero sempre maggiore di cores disponibili su desktop è più facile crearsi una workstation casalinga piuttosto che spendere cifre consistenti per renderfarm serie.
tuttodigitale31 Maggio 2017, 22:21 #8
Originariamente inviato da: george_p
Threadripper semmai è una cpu per workstation grafiche settore desktop.
Anni fa amd aveva creato una versione Opteron single socket per sistemi desktop che, se non ricordo male non prevedeva memorie ECC.

Ryzen 5/7 è praticamente l'opteron single socket di una decina di anni fa.....è in grado di utilizzare le memorie ECC, anche su piattaforma AM4, a patto che la motherboard supporti le ram con correzione degli errori. Ma funziona bene anche senza.

Non è detto che con threadripper qualche produttore non faccia una scheda madre in grado di sfruttare questa feature....
tuttodigitale31 Maggio 2017, 22:38 #9
Originariamente inviato da: riuzasan
Per le workstation non sono questi i processori adatti. Per quelli c'è TreadRipper. Naples avrà un architettura più datacenter oriented con frequenze più tranquille, memorie con parità, MB da rack etc etc

finchè non escono le caratteristiche tecniche, è prematuro parlare di frequenze tranquille, il TDP di Naples potrebbe benissimo sforare i 200W ed essere ancora gestibile....

non è raro che le workstation siano dotate di 2 socket....e Naples 1P, nelle intenzioni di AMD, dovrebbe essere adatto allo scopo.
è prevedibile che ci saranno versioni che potranno e non potranno funzionare in configurazione 2p, con costi piuttosto diversificati....
ovviamente i prezzi saranno superiori, anche di molto in base al modello, a quello del top di gamma threadripper....dopotutto è come si stesse acquistando 2 cpu di questa famiglia, e le soluzioni adatte per lavorare in coppia costano di più...
Vul09 Giugno 2017, 15:08 #10
Originariamente inviato da: tuttodigitale
finchè non escono le caratteristiche tecniche, è prematuro parlare di frequenze tranquille, il TDP di Naples potrebbe benissimo sforare i 200W ed essere ancora gestibile....

non è raro che le workstation siano dotate di 2 socket....e Naples 1P, nelle intenzioni di AMD, dovrebbe essere adatto allo scopo.
è prevedibile che ci saranno versioni che potranno e non potranno funzionare in configurazione 2p, con costi piuttosto diversificati....
ovviamente i prezzi saranno superiori, anche di molto in base al modello, a quello del top di gamma threadripper....dopotutto è come si stesse acquistando 2 cpu di questa famiglia, e le soluzioni adatte per lavorare in coppia costano di più...


Se costa anche il triplo di threadripper credo sarà un cazzotto nella pancia ad intel assurdo. Ma anche costasse il quadruplo..Alla fine si tratta di 4 cpu ryzen su unico die..E threadripper costa esattamente il doppio di Ryzen desktop..Non ci sono motivi per credere che Epyc sfori i 3000 euro secondome.

Per un 24 core Intel clockato a 2.4 ghz devi spendere 8-9 mila euro e non ci sono chance che vada più di epyc, anzi secondo me sta pure dietro a threadripper in molte applicazioni (le frequenze sono molto ma molto più elevate per amd) figuriamoci a un 32 core da 3ghz e passa.

AMD potrebbe anche rientrare nei 190-200 watt di tdp se sono cpu selezionate, basta abbassare un poco frequenze e voltaggi e parliamodi octacore da meno di 50watt l'uno..mica male..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^