Gigabyte, nuove soluzioni server bare-bone

Gigabyte, nuove soluzioni server bare-bone

Anche Gigabyte approda nel mercato delle soluzioni bare-bone proponendo soluzioni basate su piattaforme Dual Xeon

di pubblicata il , alle 14:46 nel canale Server e Workstation
Gigabyte
 

In occasione del CeBIT 2003 che ha aperto i battenti questa mattina ad Hannover, Gigabyte mostra nel proprio stand una serie di nuove soluzioni server bare-bone, basate su processori Intel. Gigabyte ha da sempre prodotto e commercializzato schede madri per il mercato dei server, ma non ha mai proposto, prima d'ora, soluzione bare-bone complete.

Sono proposte diverse soluzioni, tra le quali spicca una configurazione rack ad una unità Dual-Xeon con chipset Intel E7501 (Plumas), chip ATi Rage XL 8MB e dischi SCSI.

Gigabyte offre anche soluzioni rack SCSI a due e a tre unità (nelle foto sopra), sempre in configurazione Dual Xeon e su piattaforma Server Works GC-SL. Proposte anche soluzioni Pentium 4 e Pentium III.

Per il mese di aprile è inoltre previsto il lancio di una nuova piattaforma server basata sul processore Opteron di AMD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ambro12 Marzo 2003, 15:17 #1
Gigabyte ha già commercializzato in passato soluzioni server barebone ch esono presenti già da tempo nei listini di uno dei maggiori rivenditori on-line.
Gohansupersaiyan412 Marzo 2003, 16:00 #2
Sono soluzioni per senzatetto ?


Ciao !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^