Nuovo demo per i processori AMD EPYC: una CPU batte un sistema dual Xeon

Nuovo demo per i processori AMD EPYC: una CPU batte un sistema dual Xeon

Con un demo incentrato sul rendering con il software C-Ray AMD mostra la superiorità dei propri futuri processori EPYC di seconda generazione, nel confronto con i rivali Intel Xeon

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Server e Workstation
AMDEPYCIntelXeon
 

Nel corso del 2019 vedremo al debutto la seconda generazione di processori AMD della famiglia EPYC, proposte destinate all'utilizzo nei datacenter che saranno costruite con tecnologia produttiva a 7 nanometri e integreranno sino ad un massimo di 64 core per socket nelle declinazioni più potenti.

AMD ha già effettuato alcune dimostrazioni pubbliche di questi processori in occasioni di eventi ufficali; questa settimana è la volta di un video sul proprio canale Youtube, nel quale viene mostrato un demo di un sistema basato su singola CPU EPYC "Rome" a 64 core confrontata con un sistema dotato di due CPU Intel Xeon Platinum 8180M, per un totale di 56 core.

La demo è basata sul rendering di 3 immagini con C-Ray, alle risoluzioni 1080p (Full HD), 1440p (QHD) e 2160p (4K). Il tempo totale di elaborazione delle immagini è inferiore nel sistema AMD EYPC, che compensa con i 64 core la presenza di una singola CPU. Non conosciamo la frequenza di clock di questo sistema, ma non è difficile ipotizzare possa essere leggermente superiore ai 2,5 GHz indicati per i due processori Intel Xeon Platinum 8180M che sono stati inseriti quali riferimento. Di seguito le caratteristiche tecniche dei due sìstemi messi a confronto:

Sistema AMD EPYC "Rome"

  • 1 x 64 core "Rome" SOC
  • Memory: 8 x 32GB DDR4 2667 DIMMs
  • Drive: 1TB SSD Samsung EVO 970
  • OS version - Ubuntu 18.04.

Sistema Intel Xeon

  • Chassis: Supermicro Model: SYS-1029U-TRTP
  • CPU: 2x Intel(R) Xeon(R) Platinum 8180M CPU @2.50GHz, Speed: 2500MHz, Total Cores/Threads: 56/112
  • Memory: 24xDIMM - 32BG = 768GB, Speed 2666 MHz, Manufacturer: Samsung
  • Drive: Samsung 970 EVO 1TB - NVME
  • OS version - Ubuntu 18.04

C'è molta attesa per il debutto dei processori EPYC di seconda generazione, con i quali AMD è giunta ad un raddoppio nel numero massimo di core integrati beneficiando di un design interno basato su chiplets e sfruttando i benefici della nuova architettura Zen 2. Il lancio dovebbe avvenire attorno alla metà dell'anno, di fatto 2 anni dopo il debutto delle prime soluzioni EPYC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1325 Gennaio 2019, 09:41 #1
scusate se chiedo: ma in un datacenter è normale fare rendering di 3 immagini con C-Ray??
c'è qualcosa che non mi quadra sul potenziale e sull'ambito nel futuro di EPYC.

coschizza25 Gennaio 2019, 09:55 #2
Originariamente inviato da: djfix13
scusate se chiedo: ma in un datacenter è normale fare rendering di 3 immagini con C-Ray??
c'è qualcosa che non mi quadra sul potenziale e sull'ambito nel futuro di EPYC.


la cpu amd da il meglio con quel tipo di carico quindi non potevano fare la brutta figura di mostrare dei test dove la cpu intel era superiore, come è normale mostrano i punti di forza come quando usano cinebench per fare i test quando con altri motori di rendering il vantaggio della cpu amd si assottiglia o svanisce.
Gyammy8525 Gennaio 2019, 10:12 #3
Originariamente inviato da: djfix13
scusate se chiedo: ma in un datacenter è normale fare rendering di 3 immagini con C-Ray??
c'è qualcosa che non mi quadra sul potenziale e sull'ambito nel futuro di EPYC.


Originariamente inviato da: coschizza
la cpu amd da il meglio con quel tipo di carico quindi non potevano fare la brutta figura di mostrare dei test dove la cpu intel era superiore, come è normale mostrano i punti di forza come quando usano cinebench per fare i test quando con altri motori di rendering il vantaggio della cpu amd si assottiglia o svanisce.



Appena uno mostra un bench dove amd va meglio in automatico "non è un test reale di performance reali", tipo il luxmark per le gpu che "ma nessuno tanto usa quel motore di rendering", oppure al contrario quando si postavano i cinebench a iosa per dimostrare la netta inferiorità di bulldozer

Tranquilli che in ambito server già ora epyc asfalta intel a pari prezzo e anche quelli di fascia superiore in molti casi
Mparlav25 Gennaio 2019, 10:18 #4
Anche Intel ha usato Cinebench nella sua demo di uno Xeon WS overcloccato (vedi Computex dell'anno scorso) a scapito degli altri motori di rendering.
Evidentemente non è poi così male come metro di riferimento.

Il punto più importante di quella demo di Epyc 2 non è tanto il valore prestazionale assoluto, quanto il prezzo/prestazioni in certi ambiti applicativi.

Uno Xeon 8180M costa 15.000 euro: un Epyc 2 64 core probabilmente non arriverà a costare la metà.
gridracedriver25 Gennaio 2019, 10:18 #5
Originariamente inviato da: Veradun
A occhio e croce l'EPYC è fra 2.2 e 2.4 GHz e non come scritto qui oltre i 2.5.


è un amd non può mica battere un intel con qualche core in meno se non a frequenza uguale o più alta figurati



coschizza25 Gennaio 2019, 10:23 #6
Originariamente inviato da: Gyammy85

Appena uno mostra un bench dove amd va meglio in automatico "non è un test reale di performance reali", tipo il luxmark per le gpu che "ma nessuno tanto usa quel motore di rendering", oppure al contrario quando si postavano i cinebench a iosa per dimostrare la netta inferiorità di bulldozer

Tranquilli che in ambito server già ora epyc asfalta intel a pari prezzo e anche quelli di fascia superiore in molti casi


va detto che delle decine di motori di render che esistono cinebench è quello meno usato almeno questo è un fatto
unnilennium25 Gennaio 2019, 10:57 #7
Originariamente inviato da: coschizza
va detto che delle decine di motori di render che esistono cinebench è quello meno usato almeno questo è un fatto


È vero, ma fino a che AMD faceva pena, cioè con gli FX, era il metro di riferimento per fare i confronti sulle CPU, da quando AMD ha presentato i ryzen, che vanno decisamente bene con cinebench, è passato di moda. E questo era un fatto, non certo dovuto a evoluzione tecnologica. Basta guardarsi vecchie review per capire. Ad oggi si usa come metro di riferimento, anche per confronto coi vecchi benchmark
Gyammy8525 Gennaio 2019, 11:01 #8
Che poi un sacco di applicativi sono fortemente parallelizzati, altrimenti non ci sarebbero cpu server con decine di core a frequenze basse
Folgore 10125 Gennaio 2019, 11:33 #9
Originariamente inviato da: Mparlav
Anche Intel ha usato Cinebench nella sua demo di uno Xeon WS overcloccato (vedi Computex dell'anno scorso) a scapito degli altri motori di rendering.
Evidentemente non è poi così male come metro di riferimento.

Il punto più importante di quella demo di Epyc 2 non è tanto il valore prestazionale assoluto, quanto il prezzo/prestazioni in certi ambiti applicativi.

Uno Xeon 8180M costa 15.000 euro: un Epyc 2 64 core probabilmente non arriverà a costare la metà.


Si ma nel test ne hanno utilizzati due di Xeon 8180M, quindi il costo raddoppia. La differenza di prezzo inizia a farsi sentire parecchio anche se l'Epyc 2 a 64 core costasse come un solo Xeon 8180M.
Folgore 10125 Gennaio 2019, 11:57 #10
Originariamente inviato da: Veradun
Non è nemmeno solo questo, io immagino un sacco di realtà piccole che si fanno sistemi virtualizzazione economici e con una licenza da due socket possono farsi un sistema perfettamente ridondato a costi molto bassi ma con una capacità rilevantissima. Conta anche che spesso quel tipo di ambito ha problemi di capacità di memoria, non di cpu, e con Intel tante volte tocca prendere sistemi dual socket per avere sufficiente memoria anche se il secondo socket non servirebbe realisticamente a nulla.


Il succo non cambia, nel momento che ti serve il dual socket si può sempre optare per due Epyc 2 a 32 core, il divario prezzo/prestazioni resterebbe comunque quasi inalterato e con il risparmio puoi anche investire in altri componenti, se tutto fila liscio diventerebbe difficile preferire una piattaforma Xeon.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^