Processori Cell per i prossimi server IBM

Processori Cell per i prossimi server IBM

Il colosso americano adotterà i processori Cell per la propria prossima generazione di sistemi blade server

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:14 nel canale Server e Workstation
IBM
 

La console Sony Playstation 3 sarà sicuramente la soluzione più popolare tra quelle che vedranno l'utilizzo dei processori Cell, ma di certo non l'unica. Questa architettura, che vede l'abbinamento tra un processore Power PC 970 e 8 processori specifici, dedicati a calcoli grafici o di elaborazione matematica, sarà utilizzata anche in ambiti server.

IBM propone il case blade BladeCenter H per 3.849 dollari; è questa la base che permette di fornire connettività e alimentazione all'intero insieme dei blade, per un massimo di 14 server distinti. Un esempio di sistema blade con 7 server montati, con processori Xeon Dual Core, 4 Gbytes di memoria, un alimentatore ridondante di backup e switch dual ethernet ha un costo prossimo ai 50.000 dollari.

Questa architettura supporterà anche Blade basati su processori Cell, sviluppati da IBM in collaborazione con Sony e con Toshiba. Queste soluzioni non saranno disponibili prima del terzo trimestre 2006, ma sono attese con notevole interesse soprattutto pensandone un utilizzo in sistemi per animazione digitale, calcolo scientifico e gestioni di scansioni mediche.

Al momento attuale, stando a quanto dichiarato da IBM, l'utilizzo di soluzioni Cell non vanta una solida base software. E' possibie utilizzare una particolare versione di distribuzione Linux Fedora, opportunamente compilata e patchata, ma mancano applicazioni utilizzabili ora. E' indubbio che con il passare dei mesi, avvicinandosi la data di commercializzazione, questo scenario sia destinato a cambiare.

020706ibm1_500x396.jpg
Blade server IBM con processore Cell

Non solo Cell, tuttavia, per IBM. Il colosso americano si prepara a presentare nuove soluzioni Blade basate anche su processori Xeon e PowerPC, nell'ottica di diversificare al massimo la propria linea di prodotti e poter offrire soluzioni Blade per ogni genere di applicazione.

Secondo i dati forniti da IDG, nel corso del terzo trimestre 2005 IBM ha generato circa il 42% del fatturato complessivo del settore blade. HP ha ciuso con circa il 32% del volume complessivo di mercato, mentre Dell si è posizionata al terzo posto di questa classifica con il 9%.

Ulteriori informazioni su soluzioni server basate su processori Cell sono state in precedenza pubblicate nelle seguenti news:

Un server Blade con processori Cell
La cpu alla base della console Playstation 3 verrà utilizzata in un sistema Blade, dotato di due processori

I primi server con processore Cell
Mercury Computer System rilascia alcune informazioni su server blade con il processore sviluppato da IBM, Sony e Toshiba

Fonte: news.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bjt209 Febbraio 2006, 17:26 #1
NOOOOO!!!! Non chiamate le SPU processori, per favore!!! Se no parte il flame!!!
k0nt309 Febbraio 2006, 17:29 #2
processori va bene! CPU no!!! ho detto no CPU!!!!
Capirossi09 Febbraio 2006, 17:29 #3
Credo che processori specifici renda bene l'idea .
Xenogears09 Febbraio 2006, 17:32 #4
Sempre + successo sta riscuotendo questo Cell, ma il software non sembra ankora in grado di sfruttare tutta la sua potenza elaborativa, staremo a vedere tra un pò che succederà.
lurkatrix09 Febbraio 2006, 17:33 #5
"Processori specifici" o "sinergici" mi pare una definizione corretta.

CPU -> Processore centrale. Central Processing Unit
GPU -> Processore grafico. Graphic Processing Unit
SPU -> Progessore sinergico. Synergic Processing Unit.

La P sta per processing in tutte queste sigle....
samslaves09 Febbraio 2006, 17:40 #6

UNA PICCOLA NOTA:

IBM ha oggi presentato il Power6 che lasciera' Itanium ed Opteron nella polvere sia come prestazioni che come consumi.
liviux09 Febbraio 2006, 17:42 #7
Allora propongo PPU: Peripheral Processing Unit.
Pronunciato "pupù".
Appena qualche smanettone ci effettuerà su il porting di un sistema Open Source completo avremo le prime macchine "Freecell": computer dedicati unicamente a far girare solitari di carte.
Come dite? Ce ne sono già milioni in giro per gli uffici?
DevilsAdvocate09 Febbraio 2006, 18:02 #8
Originariamente inviato da: liviux
Allora propongo PPU: Peripheral Processing Unit.
Pronunciato "pupù".
Appena qualche smanettone ci effettuerà su il porting di un sistema Open Source completo avremo le prime macchine "Freecell": computer dedicati unicamente a far girare solitari di carte.
Come dite? Ce ne sono già milioni in giro per gli uffici?


Ahahahah fantastica questa, bellissima. Penso anche io che i cell saranno usati solo
per lanciare il solitario,nel mentre che in background faranno encoding e decoding in formato
h264 oppure rendering 3D.
DevilsAdvocate09 Febbraio 2006, 18:07 #9
A questa pagina http://www.karan.org/blog/index.php..._running_fedora
e' possibile vedere che il linux-cell riconosce le spu come fossero unita' altivec
direi cosi' visto che il supporto altivec dei powerpc classici non e' stato annunciato,
anche se li' dentro ce ne sono 8 di ppu....), e ritengo la cosa abbastanza interessante.

Visto che non sono troppo informato su altivec, a cosa serve, cosa velocizza e
soprattutto quanto velocizza la versione apple (che a questo punto assimilerei ad
una delle otto spu del cell)?
k0nt309 Febbraio 2006, 18:15 #10
il cell ha 8 spu non ppu

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^