Un nuovo cluster Opteron per IBM

Un nuovo cluster Opteron per IBM

Il colosso americano rafforza la propria partnership con AMD, utilizzando processori Opteron a 2 Ghz per un nuovo cluster

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:34 nel canale Server e Workstation
AMDIBM
 
IBM si sta dimostrando essere uno dei partner produttivi più attenti alle nuove cpu AMD Opteron, soluzioni caratterizzate dall'architettura X86-64.

Nella giornata di Martedì IBM, invatti, ha annunciato una nuova soluzione cluster basata su processori Opteron, adatta ad applicazioni sia a 32bit che a 64bit.

Per il cluster IBM utilizzerà propri server rack 1 unità modelli eServer 325, basati su due processori AMD Opteron, abbinati a tool di system management e a sistemi di memorizzazione, con supporto sia Windows che Linux.

Il nuovo sistema verrà commercializzato trala fine di Novembre e l'inizio di Dicembre e utilizzerà processori Opteron con frequenza di clock di 2 Ghz.

Fonte: www.eweek.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cjcavin05 Novembre 2003, 10:32 #1
Nella giornata di Martedì IBM, invatti, ha annunciato



errore su infatti

cmq per la news... bene bene..
massidifi05 Novembre 2003, 13:53 #2
ma come avviene il reclutamento dei banner pubblicitari per ogni news?
Jack Ryan05 Novembre 2003, 14:26 #3

Ibm attenta all'x86-64

IBM produce delle cpu G5 a 64 bit (ma nn compatibili x86) e poi per gli usi x86-64 si affida agli Opteron ...

nn aggiungo altro
leoneazzurro05 Novembre 2003, 14:28 #4
Normale. Sono altri che dovrebbero prendere esempio da Big Blue, non il contrario.
dragunov05 Novembre 2003, 20:25 #5
Bene bene sono contento!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^