in collaborazione con Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia

Genya Studio è la rivoluzione nella gestione degli studi professionali

Genya Studio è la rivoluzione nella gestione degli studi professionali

Per rispondere alla sempre maggiore imprenditorialità dei professionisti italiani, Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia lancia Genya Studio, un’innovativa suite che rivoluziona la gestione dello studio professionale

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Software
 

Scartoffie, faldoni pieni di documenti, schedari e catalogatori: questa è spesso l'immagine mentale che ci si prefigura quando si parla di "studio professionale". Ma la realtà è molto diversa: come evidenzia una recente ricerca dell'Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale della School of Management del Politecnico di Milano, il digitale è sempre più presente negli studi professionali italiani che colgono l'esigenza di mantenersi al passo con i tempi e vedono proprio nel digitale una leva per innovare i servizi, migliorare l’efficienza dei propri processi lavorativi e la relazione con la clientela.

Un paio di numeri: nel 2017 la spesa in tecnologie ICT di avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro italiani, ha raggiunto la cifra di 1.172 milioni di euro, con una crescita del 2,6% rispetto ai dodici mesi precedenti, trainata soprattutto da investimenti per l’adeguamento a obblighi normativi. Una tendenza destinata a confermarsi anche il prossimo anno, con previsioni di spesa nel 2018 elaborate dall’Osservatorio che stimano una crescita degli investimenti ICT del 3,8%, per un valore di 1.217 milioni di euro. E tra i fattori che spingono gli investimenti ICT vi sono soprattutto gli obblighi normativi (per oltre il 50% degli studi) e, come anticipato, la ricerca di efficienza dello studio (mediamente per il 60%).

Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, da sempre impegnata nello sviluppo di soluzioni digitali per il mondo dei professionisti dell'area fiscale, del lavoro e della PMI, coglie queste esigenze e propone un nuovo modulo del progetto Genya: si tratta di Genya Studio che si propone di automatizzare e ottimizzare la gestione degli studi professionali.

Contraddistinto dalla facilità d'uso e dall'intuitività già alla base del progetto Genya, Genya Studio si occupa non solo di digitalizzare la gestione, ma anche di portare efficienza nella gestione dello studio professionale. Il nuovo modulo del progetto Genya si occupa dell'intero processo di gestione delle informazioni e dei clienti dello studio: dal dato anagrafico del nuovo cliente all’inserimento dei mandati, dalla pianificazione della fatturazione al controllo dello sforamento del forfait, dalla gestione di attività extra al controllo della marginalità anche per singolo servizio. Genya Studio contempla tutte le attività che il professionista deve monitorare per mantenere sotto controllo il benessere della sua attività, dei suoi collaboratori e la soddisfazione dei suoi clienti.

Genya Studio automatizza e ottimizza le attività di gestione dello studio professionale

In Genya Studio le funzionalità di consuntivazione si integrano con la parcellazione e con il controllo di gestione che permette di analizzare costi e ricavi per singola pratica, per i mandati gestiti a forfait e la redditività globale di ogni cliente. Per ogni operatore vengono inoltre calcolati i carichi di lavoro, la produttività e la distribuzione delle attività per famiglia di prestazioni. Genya Studio è stato concepito inoltre per gestire la relazione anche formale con il cliente, il piano di fatturazione concordato, le attività che vengono rilevate, controllate e portate in fatturazione, le analisi di redditività.

Pierfrancesco Angeleri, managing director di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia spiega: "Genya Studio rappresenta un importante passo avanti nel controllo di gestione delle attività dello studio professionale. Mantenere il monitoraggio continuo sulle attività dello studio per conservarne la redditività è sempre più importante in un momento di grande evoluzione digitale dell’intera professione. Il professionista diventa sempre più consulente grazie alle tecnologie digitali e la gestione dello studio e delle sue attività diventa centrale per consentirgli lo sgravio dalla gestione tradizionale".

L'automatizzazione dell'intera gestione del mandato permette quindi di parametrizzare ed analizzare la produttività: per ogni collaboratore sarà possibile monitorare i carichi di lavoro, i margini di contribuzione e la distribuzione delle ore prodotte sulle tipologie di attività di studio. Tramite questi dati il professionista può bilanciare meglio i carichi di lavoro e la distribuzione delle tipologie di attività, mantenendo inoltre il controllo di tutte le attività contabili/fiscali e un costante monitoraggio della marginalità di ogni lavoro fatto per ciascun cliente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^