3 notebook della serie X per Toshiba, destinati ai professionisti

3 notebook della serie X per Toshiba, destinati ai professionisti

L'azienda giapponese è uscita dal mercato dei notebook consumer ma continua a investire nel settore delle soluzioni per i professionisti: i 3 nuovi modelli della famiglia X abbinano flessibilità d'uso a peso e spessore contenuti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:31 nel canale TLC e Mobile
ToshibaIntelCorePortegéTecra
 

Toshiba ha scelto di abbandonare il mercato delle soluzioni notebook destinate al pubblico consumer, ma non per questo motivo viene meno all'ambito dei prodotti mobile destinati al pubblico dei professionisti. L'azienda giapponese ha recentemente reso disponibili nuovi prodotti appartenenti alla serie X, caratterizzati dalla elevata portabilità e da soluzioni tecniche specifiche per il target di utenti di riferimento.

toshiba_x20_1.jpg (70364 bytes)

Portegé X20W-D è un modello 2-in-1 basato su processore Intel Core di settima generazione (Kaby Lake), caratterizzato da un display ovviamente di tipo touch da 12,5 pollici di diagonale. Lo schermo è collegato alla base con tastiera da due cerniere che possono ruotare di 360 gradi: questo permettere di adattare le due parti a seconda delle esigenze d'uso specifiche, sino a ruotare la tastiera sotto lo schermo trasformando il prodotto in un tablet. L'autonomia è dichiarata in ben 16,5 ore nelle migliori condizioni di utilizzo; è presente una porta Thunderbolt 3 oltre ad un sensore biometrico per il riconoscimento tramite Windows Hello.

toshiba_x30_1.jpg (87540 bytes)

Portegé X30-D è un modello ultrabook tradizionale, con chassis clamshell, dotato di display da 13,3 pollici e caratterizzato dall'integrazione di un collegamento Thunderbolt. Per questo modello Toshiba dichiara una autonomia di funzionamento con batteria che raggiunge le 12 ore, ma varie ottimizzazioni allo studio al momento fanno pensare che sia alla portata un risultato di 14 ore quale obiettivo.

toshiba_x40_1.jpg (67647 bytes)

Ultimo modello della nuova famiglia X è quello Tecra X40-D: si tratta di una soluzione ultrabook caratterizzata da un display da 14 pollici di diagonale che non ha però implicato un impatto negativo in termini di peso complessivo dell'unità. L'autonomia è al momento dichiarata essere pari a 10 ore, con un target di 11 ore che potrebbe venir raggiunto grazie ad un lavoro di ottimizzazione della piattaforma.

toshiba_x20_2.jpg (37191 bytes)

Tutti i modelli sono caratterizzati da peso contenuto, che varia dai 1.050 grammi del modello Portegé X30-D sino ai 1.250 grammi del più grande Tecra X40-D. I processori a disposizione sono quelli Intel Core, con declinazioni Core i3, Core i5. Core i7 e Core i7 vPro a seconda della versione; la memoria di sistema può raggiungere i 32 Gbytes nei due modelli più grandi mentre è limitata a 16 Gbytes per Portegé X20W-D. Lo storage onboard, infine, è basato su SSD con capacità che raggiunge i 512 Gbytes quale massimo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
corvazo19 Aprile 2017, 08:19 #1
Interessante, ma quanti altri portatili con la Thunderbolt esitono in commercio?
emiliano8420 Aprile 2017, 14:48 #2
Originariamente inviato da: corvazo
Interessante, ma quanti altri portatili con la Thunderbolt esitono in commercio?


Ormai moltissimi montano la usb-c 3.1/thunderbolt

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^