Aumentano di poco, ma girano in positivo, le vendite di smartphone

Aumentano di poco, ma girano in positivo, le vendite di smartphone

Gartner conferma che i primi 3 mesi del 2018 hanno visto un aumento nelle vendite di smartphone a livello globale, nonostante le difficoltà di vendite dei prodotti top di gamma e del mercato cinese

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale TLC e Mobile
AppleSamsungOppoXiaomiHuawei
 

C'è un ritorno alla crescita nelle vendite di smartphone registrate nel corso dei primi 3 mesi del 2018, secondo i dati resi disponibili da Gartner. C'è stato un incremento delle vendite a livello globale pari all'1,3% rispetto al corrispondente periodo del 2017: si è toccata quota 455 milioni di telefoni cellulari venduti nel periodo.

Di questi circa 384 milioni sono smartphone, a rappresentare circa l'84% del totale venduto sul mercato. A trascinare la domanda i modelli di fascia entry level e media, con prezzi entro i 150 dollari, per via del miglioramento generale nelle caratteristiche tecniche rispetto ai modelli di precedente generazione. Più difficile la situazione nelle proposte di fascia più alta, complice la più ridotta innovazione che viene introdotta rispetto ai modelli al momento in commercio.

A limitare in parte le vendite anche una domanda inferiore al passato proveniente dal mercato cinese, che ha limitato soprattutto quelle aziende asiatiche che sono fortemente impegnate in questa regione.

Samsung si conferma primo produttore mondiale con una quota di mercato del 20,5%, seguita da Apple con il 14,1%. Al terzo posto troviamo Huawei con il 10.5%, Xiaomi si posiziona al quarto posto con il 7,4% e Oppo chiude la classifica dei top 5 con il 7,3%. I restanti produttori cumulati raccolgono assieme il 40,1%, un dato in calo rispetto al 44,9% totalizzato nel corso dei primi 3 mesi del 2017.

Samsung ha registrato un volume di vendita di fatto allineato a quello registrato lo scorso anno, mentre Apple ha visto un lieve aumento rispetto a 12 mesi prima. Huawei è passata da poco più di 34 milioni di smartphone a oltre 40 milioni, mentre Xiaomi ha più che raddoppiato i propri volumi di vendita dai precedenti 12,7 milioni a 28,5 milioni. Oppo infine ha registrato una contrazione da poco meno di 31 milioni a poco più di 28 milioni di smartphone, a causa principalmente proprio delle difficoltà di vendita nel mercato cinese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^