Bollette a 28 giorni, gli operatori devono rimborsare i clienti

Bollette a 28 giorni, gli operatori devono rimborsare i clienti

La delibera dell'AGCOM è chiarissima in merito ai "meccanismi ripristinatori" che gli operatori dovranno attuare per ristabilire la situazione alla normalità dopo l'attuazione della tariffazione quadrisettimanale

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:21 nel canale TLC e Mobile
 

Le compagnie telefoniche si accingono ad affrontare una pena ben più pesante dei 1,160 milioni ciascuno richiesti dalla AGCOM per quanto concerne la tariffazione a 28 giorni sugli abbonamenti di telefonia fissa. Gli operatori avrebbero dovuto adeguarsi alle linee guida imposte dall'Autorità entro la fine di giugno, riportando gli abbonamenti dei fissi alla fatturazione mensile. Ma questo non è avvenuto e la battaglia potrebbe concludersi in tribunale, dove gli operatori potrebbero usare come arma l'abbattimento di prezzo dei servizi avvenuto fra il 2012 e il 2016.

Su uno degli ultimi documenti apparsi sul sito ufficiale dell'AGCOM si legge tuttavia che oltre alla multa bisognerà attuare un "meccanismo ripristinatorio", in altre parole una sorta di rimborso per tutti gli utenti che dal 23 giugno hanno pagato il surplus dovuto alla tariffazione con mensilità ridotta in maniera illegittima. Secondo uno studio dell'AGCOM l'aumento è stato di circa 1,19 miliardi di euro, pari all'8,6% se rapportato al fatturato generato con una tariffazione mensile. Il rimborso, quindi, potrebbe essere di centinaia di milioni di euro per le singole compagnie.

Alcune aziende hanno già annunciato che torneranno alla tariffazione mensile nel nome della trasparenza, fra i tanti motivi, e avranno tempo fino ad aprile per adeguarsi. Tuttavia in questo periodo, e in quello già trascorso da fine giugno ad oggi, l'AGCOM imporrà lo storno degli "importi corrispondenti al corrispettivo per il numero di giorni che, a partire dal 23 giugno 2017, non sono stati fruiti dagli utenti n termini di erogazione del servizio a causa del disallineamento fra ciclo di fatturazione quadrisettimanale e ciclo di fatturazione mensile".

Nella delibera rilasciata dall'Autorità si legge che l'ammontare dello storno e lo storno stesso dovranno essere "comunicati con adeguato risalto" all'interno della prima fatturta emessa con cadenza mensile. Vedremo nei prossimi giorni quale sarà la reazione delle compagnie telefoniche dello Stivale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Masamune28 Dicembre 2017, 18:04 #1
immagino che i clienti tre non rientrino in tale decisione visto che tre fattura da sempre ogni 4 settimane.
i nuovi contratti con altri operatori sottoscritti a 4 settimane rimarranno così o verranno portati anche questi a fatturazione mensile?
shoxblackify28 Dicembre 2017, 18:08 #2
ridateci i soldi melm*
Phoenix Fire28 Dicembre 2017, 18:12 #3
Originariamente inviato da: Masamune
immagino che i clienti tre non rientrino in tale decisione visto che tre fattura da sempre ogni 4 settimane.
i nuovi contratti con altri operatori sottoscritti a 4 settimane rimarranno così o verranno portati anche questi a fatturazione mensile?

si parla di operatori fissi, 3 non mi sembra che avesse una cosa del genere
krissparker28 Dicembre 2017, 18:50 #4

??

Originariamente inviato da: Masamune
immagino che i clienti tre non rientrino in tale decisione visto che tre fattura da sempre ogni 4 settimane.
i nuovi contratti con altri operatori sottoscritti a 4 settimane rimarranno così o verranno portati anche questi a fatturazione mensile?


Sono cliente 3 dal 2010 e non ho MAI ricevuto fatture a 28 giorni
retuor28 Dicembre 2017, 18:52 #5
ah ah ah ah, come se poi queste società non si inventassero qualche "meccanismo ripristinatorio" appunto per ripristinarsi i soldi che dovranno rimborsare...
domthewizard28 Dicembre 2017, 19:06 #6
Originariamente inviato da: krissparker
Sono cliente 3 dal 2010 e non ho MAI ricevuto fatture a 28 giorni


gli abbonamenti con accredito rid/cc no, almeno quelli stipulati pre-fatturazione 28gg, perchè anche io ho un contratto del 2015 e non è stato cambiato. però il discorso sulle ricaricabili cambia, sono anni che i pacchetti 3 su credito residuo vengono conteggiati ogni 4 settimane
Zerocort28 Dicembre 2017, 20:21 #7
Tim, toglie tutti gli sconti e aumenta del 8,qualcosa% .....
E l’AGCOM muta....
I prezzi devono restare gli stessi e tornare a fattura mensile e stop !!! Ma qua siamo in italia.......
darione7729 Dicembre 2017, 07:02 #8
Originariamente inviato da: Zerocort
Tim, toglie tutti gli sconti e aumenta del 8,qualcosa% .....
E l’AGCOM muta....
I prezzi devono restare gli stessi e tornare a fattura mensile e stop !!! Ma qua siamo in italia.......


Quoto.
Le Telecom sta già comunicando un sostanzioso aumento dei canoni in quanto la tariffazione da 4 settimane passa a mensile. Peccato che non abbiano scontato nulla quando sono scesi da mensile a 4 settimane
Gundam.7529 Dicembre 2017, 07:02 #9
Vorrei inoltre suggerire all'AGCOM di controllare i costi delle disattivazioni dei servizi GIA' presenti nelle sim al momento dell'acquisto. Su una sim, pagata 10 euro, con 5 di traffico all'interno, per togliere i servizi attivi ho speso 6 euro....
zappy29 Dicembre 2017, 09:46 #10
Originariamente inviato da: Zerocort
Tim, toglie tutti gli sconti e aumenta del 8,qualcosa% .....
E l’AGCOM muta....

non è che si può obbligarla a fare un certo prezzo, se vuoi l'"economia di mercato".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^