Ecco il portale AGCOM per misurare la connessione mobile indirizzo per indirizzo: velocità Internet migliorata nel 2018

Ecco il portale AGCOM per misurare la connessione mobile indirizzo per indirizzo: velocità Internet migliorata nel 2018

Il portale di AGCOM consente di misurare l'efficacia delle connessioni mobile per ogni singolo operatore, e ha rilasciato i dati del 2018. Che non sono poi così sconfortanti, anzi!

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale TLC e Mobile
 

Attraverso il portale Misura Internet Mobile di AGCOM è possibile controllare e confrontare tutti i dati delle misurazioni sulla connettività internet in Italia: è sufficiente inserire un indirizzo o indicare un punto nella Mappa che compare sulla Homepage per ottenere una lista delle misurazioni condotte attraverso gli strumenti rilasciati dalla comunità. Il portale offre risultati di misurazioni effettuate nel periodo da aprile ad agosto 2018 e serve a conoscere la velocità delle connessioni mobile TIM, Vodafone, Wind e Tre in 40 città del territorio italiano.

Clicca qui per accedere al portale MisuraInternetMobile - Risultati comparativi.

Secondo le ultime stime rilasciate dall'Autorità, inoltre, l'evoluzione delle reti mobile in Italia procede a gonfie vele, e i risultati non sono poi così sconfortanti: rispetto alla campagna di misurazione dell'anno scorso, infatti, l'indagine ha evidenziato un "generalizzato avanzamento nella qualità delle prestazioni", scrive l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Delle 40 città oggetto delle misure prese nel periodo menzionato poco sopra, infatti, più della metà registra un miglioramento (26) sia per quanto riguarda la velocità in download, con un valore medio di oltre 31 Mbps (+ 12%), sia per quanto riguarda le prestazioni in upload, con un valore medio di 20 Mbps (+ 10%).

A Milano la velocità media supera i 32 Mbps, aumentando del 3% rispetto alle precedenti misure; mentre a Roma si raggiungono mediamente i 30 Mbps con un incremento del 27%. La velocità in upload sfiora nella Capitale i 20 Mbps, con un consistente aumento anche in questo caso rispetto alle precedenti misurazioni (+ 17%). Ottimi i dati anche di Torino, con 31 Mbps di media per quanto riguarda il download e 21 Mbps per l'upload, con aumenti nell'ordine, rispettivamente, del 5 e dell'11%. Positivi anche i dati di Bologna: 40 Mbps in download con un aumento del 10% e 23 Mbps in upload con un aumento del 9% rispetto allo scorso anno.

Anche il Sud Italia sembra sorridere di fronte ai dati di AGCOM per quanto riguarda le connessioni mobile dello Stivale: Napoli è in aumento del 7% in download con una velocità media di 21 Mbps, mentre in upload vengono superati i 16 Mbps con un aumento del 10%. Anche a Bari si registra un aumento (16%) con una velocità in download di 34 Mbps e 21 Mbps per quanto riguarda il caricamento dei dati (+ 14%). Tutti i dati delle ultime misurazioni, operatore per operatore, possono essere trovati sul documento ufficiale a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines31 Dicembre 2018, 11:54 #1
Interessante
gd350turbo31 Dicembre 2018, 13:06 #2
Inutile...
(per questa città non sono state fatte misurazioni)
Per fortuna che le ho fatte io!
Gandalf7631 Dicembre 2018, 13:55 #3
Non so dove prendono le misurazioni . Io a Padova non ho ancora 1Mb di download con TIM. Arrivo a 900kb.
bancodeipugni31 Dicembre 2018, 14:08 #4
milano brescia: e le altre ?
KampMatthew31 Dicembre 2018, 17:02 #5
Attraverso il portale Misura Internet Mobile di AGCOM


AGCOM è solo un altro ente parassita che campa coi soldi di noi tutti ma all'atto pratico non serve a nulla e non fa nulla di quello che dovrebbe fare.
Controllo dei comportamenti scorretti dei gestori pari a zero e quando proprio non ne può fare a meno elargisce multe ridicole. Nemesys non serve a niente, funziona malissimo e se vuoi fare tutta la trafila per staccarti, senza pagare penali, da un gestore che non rispetta il contratto per cui paghi profumatamente ogni mese, alla fine di tutto avrai bisogno di un trapianto di fegato.
Probabilmente il "generalizzato avanzamento nella qualità delle prestazioni" è conseguenza dei regali trovati sotto l'albero perchè all'atto pratico è uno schifo totale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^