Torino prima città d'Italia in 5G, già entro il 2017 le prime 100 smart cell

Torino prima città d'Italia in 5G, già entro il 2017 le prime 100 smart cell

TIM ha siglato l'accordo con il Comune di Torino, in cui realizzerà all'interno dell'area urbana la prima rete 5G in Italia e tra le prime in Europa

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale TLC e Mobile
TIM
 

Il capoluogo piemontese sarà la prima città in Italia e tra le prime in Europa ad avere una nuova rete mobile 5G, con il progetto che è già entrato nella fase operativa grazie al Memorandum of Understanding siglato da TIM e dal Comune di Torino. La prima sperimentazione in ambito metropolitano delle reti 5G si terrà entro il 2018, dove ha sede il centro di innovazione e sviluppo dell'operatore telefonico. Nel progetto è prevista naturalmente anche l'estensione progressiva della nuova rete sul territorio urbano comunale con l'obiettivo di coprire l'intera città nel 2020.

TIM ha in programma di installare entro il 2017 le prime 100 small cell nelle principali aree del centro Città, come via Roma, via Po, via Garibaldi, via Lagrange, piazza Vittorio, nel Quadrilatero Romano, oltre che nelle zone del Politecnico e dell'Università di Torino. Le nuove celle si aggiungeranno ai 200 siti ultrabroadband mobile con cui la compagnia punta a garantire la migliore copertura mobileall'interno dell'area urbana. La nuova rete sarà infine supportata dall'infrastruttura in fibra ottica che ad oggi raggiunge già la quasi totalità del territorio comunale.

Con l'iniziativa Torino è candidata a diventare la "prima città italiana 5G" e sede preferenziale per le attività previste dal 5G Action Plan della UE. Da Torino partirà l'accelerazione dello sviluppo attraverso l'avvio di sperimentazioni e dell'utilizzo pubblico della nuova tecnologia prendendo come riferimento i risultati ottenuti nelle principali aree metropolitane. Negli esperimenti verranno coinvolte un massimo di 3.000 utenze, che potranno usufrurire in anticipo delle prestazioni e dei servizi sperimentali abilitati grazie allo sfruttamento delle nuove tecnologie di rete.

Torino sarà la prima città in Italia, inoltre, a far parte della prima rete paneuropea di città interconnesse in 5G, con servizi che espanderanno il concetto della Smart City in diverse aree , come: gestione della pubblica sicurezza, flotte di mezzi pubblici ed erogazione di servizi informativi, reti di telesorveglianza, realtà virtuale a supporto del turismo. Anche l'industria manifatturiera beneficerà dalle nuove reti 5G con processi produttivi mirati a sfruttare le nuove tecnologie di connessione per dare vita all'industria 4.0 di nuova generazione all'interno della città.

Giuseppe Recchi, Presidente Esecutivo di TIM, ha dichiarato: "Siamo il primo investitore privato del Paese con un piano industriale che prevede 11 miliardi di euro di investimenti in 3 anni, di cui 5 miliardi dedicati allo sviluppo di nuove reti a banda ultralarga: dentro c’è il futuro, le connessioni veloci e lo sviluppo delle città. Quando parliamo di big data, di digital identity e di internet of things siamo consapevoli che alla base di tutto questo c’è sempre la qualità e la velocità delle reti. TIM ha il privilegio di essere l’azienda trainante per lo sviluppo della cultura digitale del Paese e oggi questo accordo aggiunge un altro importante tassello alla nostra strategia".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
chris19013 Marzo 2017, 11:06 #1

WOW...

Cari amici Torinesi ma come siete fortunati, neh!

Adesso potrete viaggiare alla velocità della luce, boja fauss!
Manwë13 Marzo 2017, 12:23 #2
Sino al termine del traffico dati, poi la banda sarà ridotta a 32Kbps fino al successivo rinnovo
ste-8713 Marzo 2017, 12:43 #3
Originariamente inviato da: Manwë
Sino al termine del traffico dati, poi la banda sarà ridotta a 32Kbps fino al successivo rinnovo


tra l'altro tengo a precisare che limitare la banda a 32Kbps oggi giorno, significa nella pratica non poter far più niente se non mandare messaggi su whatssapp o qualsiasi altra app di instant message...la navigazione diventa un calvario anche solo per aprire una pagina.

Potrebbero limitarla almeno a 256Kbps idealmente...
Mparlav13 Marzo 2017, 12:49 #4
Guardate cosa propone AT&T negli USA
https://lifehacker.com/at-t-introdu...hone-1793171534

AT&T introduced a new unlimited option for its contract-free GoPhone prepaid plan today. For $65/month ($60/month if you sign up for AutoPay), you get access to a slow internet with crappy video quality.

With the new plan, GoPhone Unlimited customers get unlimited talk, text, and data. But that data is capped at a max speed of 3Mbps, which is less than half the speed of AT&T’s average LTE speed of 7.93Mbps. That speed is cut even more if you want to watch a video. Videos are not only limited to a 480p resolution, but will also max out download speeds at 1.5Mbps. Even the “unlimited” banner is a bit of a misnomer since AT&T will temporarily slow your already slow data during high traffic times if you go over 22GB of usage for the month. You also won’t be able to tether another device to your phone.

As a point of reference, previously, the AT&T GoPhone unlimited plan was $60/month and you’d get the first 8GB of data at LTE speeds before it slowed down. Now, the plan is closer in line to the contract AT&T unlimited plan introduced recently, but with a much slower speed cap.

If the unlimited plan is too stupid for you, AT&T will now offer a 6GB data plan for $45/month ($40/month with AutoPay) that retains LTE speeds, though those will drop to a speed of 128kbps if you exceed 6GB for the month. 128Kpbs is at least perfect if you’re still playing Warcraft II over dial-up. Unused data on this plan will roll over to the next month.

We typically really like off-contract phone plans, but the AT&T’s unlimited plan here seems like a horrible deal. It’s even worse when you consider Cricket’s $60/month Unlimited Plan, which shares the same network and soft 22GB cap restrictions as AT&T, doesn’t throttle your data until you hit 8Mbps for LTE and 4Mbps for 4G.
Personaggio13 Marzo 2017, 13:35 #5
Originariamente inviato da: Mparlav
Guardate cosa propone AT&T negli USA
https://lifehacker.com/at-t-introdu...hone-1793171534

AT&T introduced a new unlimited option for its contract-free GoPhone prepaid plan today. For $65/month ($60/month if you sign up for AutoPay), you get access to a slow internet with crappy video quality.

With the new plan, GoPhone Unlimited customers get unlimited talk, text, and data. But that data is capped at a max speed of 3Mbps, which is less than half the speed of AT&T’s average LTE speed of 7.93Mbps. That speed is cut even more if you want to watch a video. Videos are not only limited to a 480p resolution, but will also max out download speeds at 1.5Mbps. Even the “unlimited” banner is a bit of a misnomer since AT&T will temporarily slow your already slow data during high traffic times if you go over 22GB of usage for the month. You also won’t be able to tether another device to your phone.

As a point of reference, previously, the AT&T GoPhone unlimited plan was $60/month and you’d get the first 8GB of data at LTE speeds before it slowed down. Now, the plan is closer in line to the contract AT&T unlimited plan introduced recently, but with a much slower speed cap.

If the unlimited plan is too stupid for you, AT&T will now offer a 6GB data plan for $45/month ($40/month with AutoPay) that retains LTE speeds, though those will drop to a speed of 128kbps if you exceed 6GB for the month. 128Kpbs is at least perfect if you’re still playing Warcraft II over dial-up. Unused data on this plan will roll over to the next month.

We typically really like off-contract phone plans, but the AT&T’s unlimited plan here seems like a horrible deal. It’s even worse when you consider Cricket’s $60/month Unlimited Plan, which shares the same network and soft 22GB cap restrictions as AT&T, doesn’t throttle your data until you hit 8Mbps for LTE and 4Mbps for 4G.


con 10€ al mese abbiamo offerte nettamente superiori a queste americane a 65$ al mese e siamo noi a lamentarci... Però c'è da dire che un Tecnico in campo di AT&T prende 100'000$/anno da noi grasso che cola 30'000€
Mparlav13 Marzo 2017, 15:45 #6
Originariamente inviato da: Personaggio
con 10€ al mese abbiamo offerte nettamente superiori a queste americane a 65$ al mese e siamo noi a lamentarci... Però c'è da dire che un Tecnico in campo di AT&T prende 100'000$/anno da noi grasso che cola 30'000€


Sulla disparità del salario, nulla da dire, sebbene quella disparità è inferiore rispetto a simili figure professionali in altre nazioni europee.

Io mi riferivo ai cap mensili, sulla velocità, oltre che sui GB.
Ed è un andazzo che stanno prendendo un po' tutti negli USA:
https://arstechnica.com/information...nlike-t-mobile/

sempre con piani mediamente molto più cari dei nostri (Italia ed Europa).
maxsy14 Marzo 2017, 02:29 #7
Originariamente inviato da: Manwë
Sino al termine del traffico dati, poi la banda sarà ridotta a 32Kbps fino al successivo rinnovo


se non sbaglio a breve verranno tolti anche i 32Kbps. quindi: o paghi o non ti si apre nemmeno il browser fino al termine dei 28 giorni.
anzi, coi 0 kbps sono sicuri di bloccarti anche i messaggi whatsapp e simili (non si sa mai che si riesce ad inviare messaggi solo testo). e nel frattempo hanno già tolto gli sms gratuiti dai vari piani tariffari.

eh, devo ammettere mio malgrado, che da quando si è insediato il nuovo AD, alla Tim si stanno dando un gran bel da fare.
Personaggio14 Marzo 2017, 18:23 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
Sulla disparità del salario, nulla da dire, sebbene quella disparità è inferiore rispetto a simili figure professionali in altre nazioni europee.

Io mi riferivo ai cap mensili, sulla velocità, oltre che sui GB.
Ed è un andazzo che stanno prendendo un po' tutti negli USA:
https://arstechnica.com/information...nlike-t-mobile/

sempre con piani mediamente molto più cari dei nostri (Italia ed Europa).


ho tirato fuoi il salario solo per dire che avendo più spese per il personale ovviamente devono fare prezzi più alti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^