Vodafone attiva l'IperFibra a 1Gbps in nuove quattro città italiane

Vodafone attiva l'IperFibra a 1Gbps in nuove quattro città italiane

Vodafone annuncia la disponibilità della rete IperFibra in nuove quattro città italiane: Bari, Cagliari, Catania e Venezia. Da oggi saranno disponibili le offerte commerciali per navigare fino a 1 Gigabit al secondo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:31 nel canale TLC e Mobile
Vodafone
 

Molti italiani scelgono l'ADSL standard da 7 mega perché ormai disillusi delle performance della rete internet nella propria zona, tuttavia altri italiani possono disporre di connessioni da 1 Gbps in download e 200 Mbps in upload. Si chiama digital divide, e non è una cosa così negativa per chi abita nelle grandi città, come Bari, Cagliari, Catania e Venezia, che a partire dal 20 aprile offrono ai propri cittadini l'IperFibra di Vodafone sfruttando le suddette velocità di connessione.

L'IperFibra di Vodafone si estende quindi in nuove quattro città, dopo essere stata adottata a Milano, Bologna, Torino e Perugia. La rete è stata posata grazie alla partnership con Oper Fiber e si basa su tecnologia FTTH (Fiber to the Home), la quale porta la connessione in fibra ottica dalla centrale fino ad appartamenti ed uffici, passando ovviamente per gli armadi in strada. Si tratta della tecnologia più veloce fra quelle presenti in Italia, sfruttando la fibra in tutto il percorso.

Vodafone commenta così le novità all'interno di una nota rilasciata alla stampa negli scorsi giorni: "Per la prima volta, famiglie e imprese potranno sperimentare tutta la potenza delle Rete Vodafone che abilita nuovi servizi, dalla realtà virtuale alla telemedicina, e rende più veloci e performanti servizi come lo streaming video, il download di file di grandi dimensioni, l’utilizzo di strumenti di cloud per l’archiviazione di documenti".

L'operatore ha introdotto la sua IperFibra anche in otto distretti industriali italiani, oltre alle città che abbiamo già menzionato: Moncalieri, Cologno Monzese, Carpi, Modena, Forlì Ospedaletto, Modugno, Surbo e Arzano. Per quanto riguarda la fibra "tradizionale", Vodafone sostiene di coprire oltre 970 comuni italiani raggiungendo più di 12 milioni di famiglie e imprese, mentre sul fronte mobile viene offerto il servizio 4G LTE al 97,2% della popolazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexdal20 Aprile 2017, 16:00 #1
Forse l'approccio iniziale doveva essere che il rame doveva essere eliminato e mettere la fibra al posto di esso. cosi forse sarebbe stato piu' veloce.
Timewolf20 Aprile 2017, 16:53 #2
L'FTTH non passa per gli armadi in strada, o meglio passa per splitter ottici passivi, non ci sono apparati di accesso negli "armadi"

Originariamente inviato da: alexdal
Forse l'approccio iniziale doveva essere che il rame doveva essere eliminato e mettere la fibra al posto di esso. cosi forse sarebbe stato piu' veloce.



non e' cosi' facile, la tecnologia FTTH si e' evoluta molto negli ultimi anni, rispetto (ad esempio) dai contratti FTTH di 10-15 anni fa, ora viaggia tutto su GPON, monofibra e costi decisamente minori per scavare.
peronedj20 Aprile 2017, 16:54 #3
Originariamente inviato da: alexdal
Forse l'approccio iniziale doveva essere che il rame doveva essere eliminato e mettere la fibra al posto di esso. cosi forse sarebbe stato piu' veloce.



non è fattibile... Pensa lasciare le famiglie, ma soprattutto le aziende, senza connessione a internet e senza telefoni, in attesa che le varie ditte tolgano i doppini in rame e introducano nelle stesse canalette la fibra... settimane di disservizio considerando che vada tutto bene nel passaggio. Pensa a tutte le linee telefoniche normali RTG che devono essere convertite in voip, e il tutto deve funzionare a primo colpo! impossibile
pistu_foghecc20 Aprile 2017, 18:32 #4

si ma i prezzi?

Planetel per ftth chiede quasi 90€ al mese.... Prezzi folli
Personaggio20 Aprile 2017, 19:01 #5
Originariamente inviato da: Timewolf
L'FTTH non passa per gli armadi in strada, o meglio passa per splitter ottici passivi, non ci sono apparati di accesso negli "armadi"


Non so negli altri casi ma in quello di Open Fiber il primo splitter si trova nei pozzetti, il secondo negli armadi stradali, come dimensione simili a quelli della VDSL di Fastweb
Splitter Primario in Pozzetto:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Splitter Secondario in Armadio:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Timewolf20 Aprile 2017, 19:56 #6
Credo dipenda dalle città. Io conosco abbastanza bene Perugia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^