Vodafone: nuovo primato nella sperimentazione 5G

Vodafone: nuovo primato nella sperimentazione 5G

L'operatore rosso dopo aver realizzato la prima connessione dati in 5G in Italia, ha iniziato la sperimentazione della prima tecnologia al mondo in grado di estendere la copertura in 5G. Ecco di cosa si tratta.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 18:41 nel canale TLC e Mobile
Vodafone
 

Vodafone sta lavorando alle nuove connessioni ad alta velocità del futuro e dopo aver realizzato la prima connessione dati 5G in Italia ha ufficialmente completato la prima sperimentazione al mondo di una tecnica capace di estendere il raggio di copertura del segnale 5G che sappiamo opera nella frequenza 3.7GHz assegnata a Vodafone dal Ministero per lo Sviluppo Economico per la sperimentazione 5G.

In generale sappiamo che le bande ad alta frequenza permettono di connettere molti utenti nello stesso tempo ma diffondendo un segnale ad una distanza meno ampia alle basse frequenze. Ecco che Vodafone assieme a Huawei ha deciso di mettere in campo una soluzione unica per migliorare la copertura delle frequenze più alte. In questo caso le aziende hanno pensato non di usare una sola banda per permettere la comunicazione tra lo smartphone e la rete ma di utilizzare diverse frequenze per il download e l'uplink che sappiamo serve rispettivamente per ricevere dati da una rete e per inviare altri dati alla rete.

In questo caso Vodafone e Huawei hanno messo a confronto due diverse situazioni: nella prima la stessa banda ad alta frequenza è stata utilizzata sia per il downlink come anche per l'uplink mentre nella seconda situazione è stata usata una sola banda ad alta frequenza per il downlink ed una a bassa frequenza per l'uplink.

I risultati hanno visto un miglioramento del fattore 10 di intensità del segnale in uplink e dunque la funzionalità a doppia frequenza, denominata 3GPP che verrà standardizzata dall'ente delle standardizzazioni delle tecnologie mobili, ha permesso un miglioramento ed una conseguente estensione del segnale. Questo permetterà in futuro di aumentare la copertura ed aumentare la potenza del segnale del 5G anche nelle zone dove sarà più limitato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbaffo21 Novembre 2017, 17:44 #1
sarebbe interessante sapere qual’era la banda di uplink, sempre nel range 3.7ghz o altro? Miglioramento di 10 volte per un disaccoppiamento mi pare troppo. Sembrerebbe simile a un passaggio da half duplex a full duplex che dovrebbe raddoppiare, ma 10x c’è qualcos’altro sotto.
Sospetto che l’uplink sia fatto su una frequenza molto più bassa così il SAR del device può essere inferiore alla torre ma raggiungere ugualmente buone distanze. Se fosse solo per le minori interferenze funzionerebbe solo come esperimento, finché non ci sono altri device che fanno la stessa cosa.
Aspetto qualcuno piu tecnico che sappia toglierci le curiosità.
nicola_86_nick22 Novembre 2017, 12:05 #2
ecco cosa mi ricordava.... https://it.wikipedia.org/wiki/3gp

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^